Maltempo, freddo e neve in tutta Italia

La neve imbianca il nord
1' di lettura

Nonostante precipitazioni su tutta la rete autostradale del Nord ovest, il traffico è rimasto regolare. Rovesci previsti anche nell'Italia meridionale. Tevere sotto osservazione. SEGUI LE PREVISIONI METEO

SEGUI LE PREVISIONI METEO

Guarda anche
:
Milano, prima neve di stagione: LE FOTO
L'Italia e l'Europa sotto la neve: L'ALBUM

Nevicate di oltre 12 ore si sono abbattute su tutta la rete autostradale del Nord ovest del Paese, ma Autostrade per l'Italia granatisce che la rete è sempre rimasta percorribile. In particolare sulla A5 Aosta Montebianco e sulla A6 Torino-Savona (dove nel tratto tra Ceva e Millesimo è stato deciso il blocco dinamico dei mezzi pesanti) nevica in modo intenso, mentre più contenuta è la situazione sulla A7 Genova-Serravalle; la A26 Genova-Voltri-Gravellona-Toce; la A8 Milano-Varese; la A9 Lainate-Chiasso; la A4 Milano-Brescia; la A1 nel tratto tra Milano e Parma e la A23 Udine-Tarvisio.

Occhi puntati sul Tevere che si avvicina alla soglia di allarme. La situazione però, secondo la protezione civile comunale, è considerata "sotto controllo" anche perché il livello del Tevere si può gestire con la diga di Corbara. Sorvegliato speciale comunque l'idroscalo di Ostia, ovvero la foce del Tevere dove si potrebbero verificare allagamenti. Preoccupa di più la condizione dell'Aniene arrivato a quattro metri, e che a sei potrebbe esondare. Sotto controllo tutta la zona di Pratolungo, Ponte Mammolo, e la Tiburtina Valley, ovvero la zona industriale attraversata dall'Aniene che durante la scorsa piena del fiume subì ingenti danni.

Un maltempo che è destinato a durare ancora. Al nord resteranno nuvolosità diffusa con precipitazioni sparse, nevose anche sulle aree pianeggianti di Piemonte, Lombardia e dell'Emilia Romagna occidentale e a quote basse sulle altre regioni. Dal pomeriggio, a partire dal Piemonte, tendenza alla variabilità e poi all'attenuazione delle precipitazioni. Sul centro e sulla Sardegna restano nuvole e pioggia più abbondanti, specie nelle aree interne appenniniche, con nevicate a quote elevate; possibili temporali tra sardegna ed area tirrenica e tendenza alla variabilitù a partire dalle aree costiere dal pomeriggio. Piogge e rovesci anche al sud e sulla Sicilia: molte nubi su Campania, Molise e sulla aree interne appenniniche con tendenza al peggioramento e temporali su tutte le aree tirreniche dal pomeriggio. Le temperature minime sono in aumento; mentre le massime in lieve calo sulla pianura padana e sulla Sardegna e in aumento altrove specie sulle aree adriatiche.

Leggi tutto