Scuola, scontri violenti tra studenti e polizia. I VIDEO

1' di lettura

Giornata di mobilitazione per protestare contro la riforma della Gelmini. Momenti di tensione si sono registrati soprattutto a Firenze, Bologna e Milano dove le forze dell'ordine hanno caricato con violenza i cortei

Governo ko, Gelmini minaccia di ritirare la riforma
Da Palermo a Torino, la mappa della protesta
La polizia carica gli studenti a Firenze: le foto
STUDENTI IN PIAZZA: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Dopo gli scontri di ieri a Roma, culminati con un assalto dei manifestanti al Senato e l'arresto di due di loro, oggi gli studenti sono tornati in piazza contro il ddl di riforma dell'Università, il cui esame è ancora in corso alla Camera (leggi qui la cronaca della giornata).

Le manifestazioni si sono caratterizzate in diverse città per gli scontri tra gli studenti e le forze dell'ordine. La polizia ha effettuato diverse cariche contro i manifestanti e ci sono stati diversi contusi. A testimoniare la violenza degli interventi degli agenti i video amatoriali girati da alcuni manifestanti, come si può vedere nei filmati in questa pagina.

Firenze
(video qui sopra) - La polizia ha effettuato due cariche contro gli studenti che manfestavano contro il sottosegretario Daniela Santanché, arrivata all'Università per partecipare a un convegno sull'immigrazione dal titolo "Comunitari ed (extra)comunitari padroni a casa nostra?"

Bologna (video qui sopra) - Ci sono stati tafferugli tra le forze dell'ordine e alcuni studenti che hanno tentato di raggiungere la Stazione Centrale.  Il corteo, dopo essere sceso lungo via Indipendenza, ha prima imboccato viale Masini cercando di entrare nello scalo dal piazzale Est. Ma il numero di accessi alla stazione questa mattina era stato ridotto per motivi di sicurezza. A quel punto, trovandolo bloccato, il corteo ha deviato repentinamente verso l'ingresso principale su piazza Medaglie d'Oro, dove ha cercato di sfondare il cordone di polizia. Il fronte e' stato respinto. C'è stato un contatto tra i due fronti e una carica di alleggerimento, poi il corteo ha ripreso il proprio percorso lungo viale Masini. Non ci sono state ripercussioni sulla circolazione ferroviaria.

Milano
(video qui sotto) - Gli li organizzatori del corteo, in una conferenza stampa improvvisata sul tetto della Facoltà di Fisica del Politecnico hanno parlato di "carica selvaggia" e di "brutale aggressione" da parte delle forze dell'ordine. La questura ha invece precisato che in entrambi i casi si è trattato di brevi tafferugli per impedire al corteo di recarsi, in un caso a occupare la stazione Fs di Lambrate, e nell'altro di continuare a sciamare per le vie della città e che comunque "si trattava di percorsi non autorizzati", diversi da quelli concordati per il corteo.
Durante la conferenza stampa sul tetto del Politecnico, gli organizzatori del corteo hanno parlato di 6-7 feriti tra i manifestanti. Il 118 ha trasportato una sola persona, da viale Abruzzi si tratta di uno studente di 18 anni dell'Istituto Manzoni, che è stato portato al Fatebenefratelli in codice verde.

Leggi tutto