Su History Channel la vera storia della Banda della Magliana

L'ispiratore della Banda della Magliana Franco Giuseppucci
1' di lettura

Da giovedì 25 alle 23 in onda, per quattro puntate, il documentario dedicato all'organizzazione criminale. Con video e foto inediti e testimonianze esclusive. GUARDA UN ESTRATTO

Vai allo speciale Romanzo Criminale 2
Tutte le immagini della seconda stagione di Romanzo criminale

La Banda della Magliana è stata e resterà sempre "un’esperienza criminale irripetibile”. Così Renzo Danesi, uno dei fondatori dell'organizzazione, definisce il sodalizio criminale attivo a Roma tra la fine degli anni ’70 e i primi ’90 in un'intervista eclusiva contenuta nel documentario 'La Banda della Magliana - La storia vera', in onda da giovedì 25 alle 23, per quattro puntate, su History Channel.

Giovani, spietati, incoscienti: amici goliardici un attimo prima e precisi killer subito dopo. La storia della Banda della Magliana passa per i leader che ne hanno segnato gli alti e i bassi, cercando di prendere il sopravvento sugli altri, ma finendo inevitabilmente con l’essere eliminati: dall’ispiratore Franco Giuseppucci fino al discusso “Renatino” De Pedis.
Nata nel 1977 e inizialmente dedita alle rapine e ai sequestri di persona, la Banda della Magliana diventa presto una potente e ramificata organizzazione criminale, in un susseguirsi di omicidi locali e oscure vicende della storia d’Italia che vengono a galla ancora oggi.

"Solo uno di noi poteva fregarci",  dice ancora Danesi. E la Banda della Magliana comincia a scricchiolare nel 1983, quando un affiliato decide di pentirsi e racconta tutto. La lunga agonia che ne segue porta gli amici di un tempo a sterminarsi l’uno con l’altro. Maurizio Abbatino, l’ultimo boss della Banda, subito dopo il suo arresto a Caracas nel 1992, si limitò ad un semplice e laconico sorriso per commentare la fine di quell’esperienza irripetibile.

Il documentario contiene anche interviste al pentito della banda Antonio Mancini, per la prima volta a viso scoperto, e a Fabiola Moretti, fidanzata di uno dei boss, Danilo Abbruciati, attualmente in carcere. Foto e video inediti, testimonianze, ricostruzioni per raccontare la vera storia di un "romanzo criminale" che, a distanza di anni, continua ad appassionare.

Leggi tutto