Dell'Utri: "Lo ripeto, Mangano un eroe"

1' di lettura

Il senatore del Pdl condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa ai microfoni di SkyTG24 torna a difendere la figura dello stalliere di Arcore. E della sua condanna dice: "Contro di me solo accuse di falsi pentiti". GUARDA L'INTERVISTA

Leggi anche:
Dell'Utri condannato a sette anni
Per i giudici Dell'Utri mediò tra Berlusconi e i boss

Respinge ogni accusa il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri, condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Le motivazioni della sentenza rese note venerdì lo descrivono come mediatore tra i boss di cosa Nostra e il premier Berlusconi.
Intervistato da SkyTG24 Dell'Utri parla di "illogicità della sentenza" e dice: "Non c'è nulla di provato, solo accuse di falsi pentiti. Ho sempre parlato di sentenze politiche e non posso che confermarlo".
Dell'Utri ribadisce anche la valutazione come "eroe" di Vittorio Mangano, lo stalliere di Arcore condannato all'ergastolo nel luglio del 2000 e morto pochi giorni dopo la sentenza. 

Leggi tutto