Brescia, giù dalla gru: finita la protesta degli immigrati

1' di lettura

I quattro hanno toccato il basamento di cemento dopo 16 giorni a 35 metri di altezza. Poi, hanno salutato la folla che gridava "via la polizia" e sono stati accompagnati in Questura. LE IMMAGINI

Scena liberatoria in largo Cesare Battisti a Brescia, nel cantiere del metro'. I quattro immigrati che vivevano sopra la gru dal 30 ottobre scorso, sotto una pioggia scrosciante hanno messo piede a terra. Assistiti dai loro avvocati di fiducia sono stati presi in consegna da funzionari della questura e uno per auto sono stati portati in via Botticelli. Allontanandosi hanno applaudito e salutato quanti a terra li hanno sostenuti in tutti questi giorni.
Arun, uno dei due giovani pachistani, ha ripetuto lo slogan "lotta dura senza paura" e ha fatto il segno di vittoria le dita.

Guarda anche:
Brescia, blitz per sgomberare il presidio degli immigrati sulla gru: IL VIDEO
Scontri a Brescia per gli operai sulla gru: FOTO
Corteo di solidarietà agli extracomunitari: tensioni tra polizia e manifestanti

Leggi tutto