Sanità, 24 arresti per assenteismo a Brindisi

1' di lettura

Medici, infermieri, tecnici di radiologia, impiegati amministrativi ed addetti alle pulizie facevano timbrare il cartellino a colleghi o persone estranee e si assentavano dal lavoro per dedicarsi a impegni personali o svolgere attività sanitaria privata

I Carabinieri del Nas di Taranto hanno eseguito 24 provvedimenti di custodia cautelare nei  confronti di medici, infermieri, tecnici di radiologia, impiegati amministrativi ed addetti alle pulizie, tutti dipendenti o convenzionati con la Asl di Brindisi, responsabili di truffa aggravata e continuata in danno del Servizio Sanitario Nazionale.
I destinatari delle misure facevano timbrare il proprio cartellino ai colleghi o a persone estranee, assentandosi arbitrariamente dal luogo di lavoro, per dedicarsi ad incombenze  personali o per svolgere attività sanitaria privata, causando fra l'altro inaccettabili tempi di attesa per effettuare esami diagnostici presso la Asl.
Nella stessa operazione sono indagate altre 45 persone  per analoghi reati.


Leggi tutto
Prossimo articolo