Caos rifiuti, viaggio nella discarica di San Tammaro

1' di lettura

Ancora tensioni a Terzigno tra le forze dell'ordine ed i manifestanti antidiscarica. Intanto, sale la protesta nel casertano dopo l'ordinanza del presidente della Regione Caldoro che ha autorizzato lo sversamento dei camion in altri siti della regione

L'emergenza rifiuti: tutte le foto
Napoli, "torna" la monnezza. Ma se n'era mai andata?

Protesta e presidio dei cittadini, nel Casertano, davanti alla discarica 'Maruzzella'. "Napoli non può pensare di risolvere il problema dei rifiuti cullandosi sulla disponibilità della altre province", spiega il primo cittadino di San Tammaro, Emiddio Cimmino, che dice "basta" e promette che impedirà l'ingresso nel sito dell'immondizia proveniente da Napoli.

"Sono anni che la provincia di Caserta, in particolare, ha offerto solidarietà e disponibilità ospitando nelle discariche il 54% dell'immondizia partenopea - spiega il sindaco - Ora basta". Cimmino, insieme ad una trentina di persone, tra  cittadini ed amministratori, sta attuando da martedì pomeriggio un presidio davanti alla discarica 'Maruzzella', da quando un' ordinanza del governatore Caldoro ha dato il via libera di sversare rifiuti anche in alter discariche della Campania.
"Fino ad ora - continua il sindaco - abbiamo impedito l'entrata in discarica di una quindicina di automezzi provenienti dal napoletano, favorendo l'ingresso, come è giusto che sia, soltanto a quelli che trasportano rifiuti del casertano. Siamo al momento una trentina, ma basta poco per coinvolgere la popolazione della zona ed evitare così che si consumi un altro sopruso ai danni della provincia di Caserta".

Continuano, intanto, le tensioni a Terzigno dove si sono registrati nuovi tafferugli tra le forze dell'ordine ed i manifestanti antidiscarica. Nella notte tra martedì e mercoledì un autobus è stato incendiato dai dimostranti e rimangono i blocchi sulle strade che portano alla discarica della Sari, ma decine di autocompattatori sono comunque riusciti a passare.

Tutti i video sull'emergenza rifiuti

Leggi tutto