Emilia, scosse di terremoto tra Forlì-Cesena e Rimini

1' di lettura

La magnitudo è stata del 4.1, ma nella notte tra il 13 ed il 14 ottobre si sono verificate anche due scosse, di 2.7 e 2, in provincia dell'Aquila

Una scossa di magnitudo 4.1 è stata registrata alle 00:43 del 14 ottobre tra le provincie di Forlì-Cesena e Rimini. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'epicentro della scossa, a 35,2 km di profondità, è stato in prossimità dei comuni di San Mauro Pascoli, Gambettola, Gatteo (Forlì-Cesena) e Rimini. Dalle verifiche effettuate dalla Sala situazione Italia del dipartimento della Protezione civile non risultano al momento danni a persone o cose, anche se la popolazione ha distintamente avvertito la scossa.

Due scosse, di magnitudo 2.7 e 2, si sono verificate nella notte tre il 13 ed il 14 ottobre anche in provincia dell'Aquila. Il primo sisma è stato intorno alle 21:50 con magnitudo 2.7 ed epicentro nei pressi dei comuni di L'Aquila, Barete e Pizzoli. Il secondo all'1:46 con magnitudo 2 ed epicentro vicino a Pizzoli, Campotosto e Capitignano. Dai rilievi della Protezione civile non risultano danni nè a persone nè a cose.

Leggi tutto