Riotta sgradito al Giornale. Lui: "Non sono allineato"

Il "Tweet" di Gianni Riotta che commenta il malcontento del "Giornale" per la sua nomina a direttore del "Sole-24 Ore"
1' di lettura

Porro si lamenta per la scelta del direttore del Sole-24 Ore con il portavoce della Marcegaglia, che ribatte: "Guarda che c'è il benestare di Berlusconi". Il diretto interessato su Twitter: "È sempre divertente quando chiedono il tuo licenziamento"


Tra le altre intercettazioni dell'inchiesta sulla presunte minacce della direzione del Giornale a Emma Marcegaglia emerge anche un riferimento a Gianni Riotta. Come riporta Il Fatto, Nicola Porro si lamenta al telefono con il portavoce della presidente di Confindustria per la nomina di Riotta a direttore del Sole-24 Ore. Arpisella ribatte: "Guarda che quella è stata concordata, c'è il benestare di Berlusconi e di Letta, forse tu non lo sai ma è così".

La risposta di Riotta è arrivata su Twitter: "È sempre divertente quando chiedono il tuo licenziamento perché non ti considerano allineato, ci si sente di nuovo ragazzi". Emma Marcegaglia invece nell'interrogatorio davanti ai pm di Napoli aveva dichiarato: "L'Arpisella non mi ha parlato del riferimento fatto dal Porro al Riotta e anzi non sapevo dell'antipatia del Porro, e del Giornale, nei confronti di Riotta".

Tutti i video della vicenda:


Leggi tutto