Tir travolge un bar sulla spiaggia

tir palermo
1' di lettura

Tragedia a Palermo, una donna di 69 resta uccisa da una motrice fuori controllo finita sulla spiaggia di Mondello. Altre quattro persone ferite in modo non grave. I racconti dei testimoni oculari. FOTO E VIDEO

GUARDA LE IMMAGINI

Una donna è stata uccisa e decapitata dalla motrice di un tir fuori controllo che ha travolto un bar sulla spiaggia di Mondello a Palermo. Altre quattro persone, tra le quali due bambini, sono rimaste ferite in maniera non grave. La vittima è Maria Claudia Pensabene, di 69 anni:  il camion le ha mozzato la testa mentre era con i suoi nipotini su una pedana di legno accanto al gazebo del "Mida", un bar e lido in piazza Valdesi. I due piccoli, di uno e tre anni, hanno subito escorizaioni varie e un trauma cranico. Sono stati entrambi ricoverati all'ospedale pediatrico "Di Cristina", dove i medici non li hanno giudicati in pericolo di vita.

Gli altri due feriti, una donna di 39 anni e un uomo di 26 anni, hanno riportato entrambi fratture alle gambe e sono stati ricoverati nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Villa Sofia. L'autista del tir, un uomo di 36 anni, è rimasto illeso. Interrogato dalla polizia, ha sostenuto di aver accusato un malore mentre il suo mezzo pesante stava sboccando in piazza Valdesi da viale Regina Margherita, un lungo viale in forte discesa che dalla città conduce a Mondello. La grossa motrice, senza più controllo, ha tirato dritto invece di immettersi nella rotatoria della piazza e come un ariete è piombato sulla pedana del lido e ha falciato un gruppo di persone che si trovavano lì. Il tir è poi finito sulla sabbia in riva al mare. A carico del camionista  al momento non sono state contestate accuse.

Leggi tutto