Rifiuti, Bertolaso: "Nuova emergenza per colpa enti locali"

1' di lettura

Il capo della protezione civile accusa le autorità campane, mentre per Legambiente in questi due anni "ci si è preoccupati solo di nascondere il problema". LO SPECIALE DI SkyTG24

Guarda anche:
L'emergenza rifiuti: tutte le foto
Napoli, torna la monnezza. Ma se n'era mai andata?

"L'emergenza rifiuti era finita quando abbiamo passato il testimone alle autorità locali". Così Guido Bertolaso, intervistato da SkyTG24 sull'emergenza rifiuti in Campania. "Abbiamo consegnato cinque discariche - dice Bertolaso - e c'era un'autonomia che avevamo stimato in due anni e mezzo, con l'impegno di aprire nuove discariche e aggiungere al termovalorizzatore di Acerra quelli di Salerno e Napoli, ma questi erano compito degli enti locali", sostiene il commissario straordinario per l'emergenza.
Ma per Raffaele Del Giudice, direttore di Legambiente Campania: "L'emergenza non si era mai conclusa: in questi due anni si è pensato solo a riempire i fossi, ma è mancata tutta la filiera, si è solo evitato di far vedere il problema, ma questo picco era previsto".
Intanto, continuano le proteste dei cittadini contro una nuova discarica nel parco del Vesuvio, dove quella già attiva, la cava Sari di Terzigno, emana un odore che rende irrespirabile l'aria nella zona.

Leggi tutto