Veronica Lario cerca casa

Veronica Lario
1' di lettura

La ex moglie di Silvio Berlusconi avrebbe lasciato villa Macherio, dimora di famiglia, e si sarebbe trasferita all'Hotel de Ville; 5 camere di lusso e due suite con vista sul parco di Monza

GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO: DA NOEMI AL DIVORZIO

IL DIVORZIO BERLUSCONI SUI SITI ESTERI



Avrebbe fatto le valigie e dopo 20 anni avrebbe lasciato la dimora di famiglia. Questo, almeno, secondo quanto racconta il settimanale Novella 2000 che ha fotografato Veronica Lario, ex moglie del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, mentre abbandona villa Macherio, Il "castello" nel quale ha abitato per 20 anni.

In attesa di trovare una nuova e adeguata sistemazione, la ex first lady avrebbe deciso di alloggiare all'Hotel de Ville, albergo di lusso della catena "Small Luxury" con affaccio sul parco di Monza: 5 camere di lusso, una junior suite, una suite. E poi tutti i comfort tecnologici, dalla connessione wireless, alle tv Lcd.

Intanto, però sono ancora i termini economici della separazione ad essere al centro della questione. La signora Lario, infatti, avrebbe rigettato l'accordo che prevedeva il ridimensionamento da 47 a 7 milioni lordi l'anno; un assegno da 300 mila euro al mese circa; l'attribuzione in usufrutto di Villa Belvedere, a Macherio per l'apppunto.

Il giudice, di conseguenza, le avrebbe tolto il diritto di dimora nella casa che ha abitato per 20 anni e avrebbe predisposto un ridimensionamento ulteriore dell'assegno di mantenimento.

A questo punto, pare sfumata definitivamente la possibilità di una separazione consensuale tra la signora Lario e Berlusconi e si fa strada l'ipotesi di una giudiziale.

Leggi tutto