Rubavano in banca e investivano in droga, 14 arresti

1' di lettura

Sgominata un'organizzazione criminale formata da rapinatori e narcotrafficanti: armati di taglierino e passamontagna hanno messo a segno 10 assalti armati in tre mesi. Nel corso dell'indagine sequestrati 1 kg di hashish e 250gr di cocaina. VIDEO

Riciclavano il bottino delle rapine in banca nel traffico di cocaina e hashish. E' quanto hanno  scoperto i carabinieri del Comando provinciale di Lecce a carico di un gruppo criminale.
14 le persone arrestate per gli 11 assalti armati messi a segno in poco più di tre mesi.

Tra i fermati su ordine della Procura della Repubblica del capoluogo leccese, anche una persona legata alla Sacra Corona  Unita.
Tutti devono rispondere di associazione per delinquere  finalizzata al traffico di stupefacenti e concorso in rapina a mano armata.
Nel corso dell'indagine, protratta per un anno, sono stati sequestrati complessivamente 1 chilogrammo di hashish e oltre 250 grammi di cocaina. Altre 12 persone sono state denunciate a piede libero. Nell'inchiesta figurava anche il pregiudicato leccese Antonio Giannone, detto 'Palla', rimasto tuttavia vittima di un agguato mortale il 6 aprile 2009.

Leggi tutto