Bergamo, a scuola con l'iPad

1' di lettura

Parte la sperimentazione al liceo Lussana: via i libri cartacei, benvenuti i testi digitali. Ipad ed Ebook readers per studiare con le nuove tecnologie. E arriva anche la Divina Commedia in 3D

Scuola e università: lo speciale

Tutti pazzi per l'iPad: guarda tutte le foto

Nella cartella, solo un iPad. Addio alle montagne di libri e manuali, i testi scolastici ora sono digitali. E al liceo scientifico Lussana di Bergamo parte la sperimentazione.

I 17 studenti della classe 4L saranno i primi in Italia a sostituire i libri in carne ed ossa con la loro versione digitale sul lettore della Apple, grazie ad un progetto di sperimentazione didattica finalizzato all'uso delle nuove tecnologie.

Per le ore di inglese, invece, largo agli Ebook readers: la classe ne ha sei in dotazione e, grazie a maxischermo e proiettore da pc, potrà studiare la lingua straniera guardando i programmi delle tv anglofone.
La Divina Commedia, croce e delizia di ogni studente, sarà disponibile in un'inedita - ed accattivante - versione in 3D.
Sarà anche più semplice scambiarsi gli appunti per lo studio, dato che gli iPad consentono l'accesso a cartelle condivise.

Gli iPad, forniti in comodato d'uso, consentono anche il collegamento ad internet tramite wifi. Ma niente paura: una volta conclusa la lezione, il collegamento verrà staccato in modo che nessuno bari per i compiti da fare a casa.

Leggi tutto