Inchiesta Grandi Eventi, nuova lista di nomi

1' di lettura

Oltre 100 nominativi sono usciti dal computer del commercialista di Diego Anemone. Tra loro anche un Berlusconi, forse è Paolo, fratello del premier

INCHIESTA APPALTI: L'ABUM FOTOGRAFICO

Ristrutturazioni nelle abitazioni e negli uffici di clienti potenti e operazioni bancarie sospette: dopo una recente segnalazione di Bankitalia, esce una nuova lista di circa cento nomi  nell'inchiesta della procura di Perugia sui Grandi eventi. La lista, di cui oggi danno notizia numerosi quotidiani, è emersa, grazie alle indagini della Guardia di Finanza, dal computer di Stefano Gazzani, il commercialista di fiducia di Diego Anemone. Tra i nomi, quello di Pasquale de Lise, all'epoca dei fatti presidente del Tar del Lazio e oggi alla guida del Consiglio di Stato, al quale sarebbero stati versati 250 mila euro da un famoso avvocato. Il giudice replica al Messaggero: "Cado dalle nuvole, ma quell'anno comprai una casa e ne vendetti un'altra".

La maggior parte dei nomi era contenuta già nella cosiddetta prima lista Anemone ma c'è anche un Berlusconi, senza altri riferimenti e specifiche, e i quotidiani sottolineano come si stia cercando di stabilire se si tratti di Paolo, il fratello del premier che attraverso una delle sue aziende si occupò dei lavori alla Maddalena in vista del vertice del G8.

Leggi tutto