A Venezia va in scena la protesta dei poliziotti

1' di lettura

Sagome di agenti pugnalati alle spalle sul red carpet della mostra del Cinema per dire no ai tagli alla sicurezza

Leggi anche:
Le forze dell'ordine in piazza contro la manovra

Al posto delle solite star del cinema, sul red carpet inaugurale della mostra del cinema di Venezia va in scena la protesta dei poliziotti  del Coisp (il coordinamento per l'indipendenza sindacale per le forze  di polizia) contro i tagli sulla sicurezza e alle risorse per le forze  dell'ordine. Le sagome dei poliziotti pugnalati alle spalle sono comparse a sorpresa sul tappeto rosso, poco prima dell'inizio della  sfilata di vip e autorità.

Dodici poliziotti, con altrettante sagome di cartone di  agenti con un pugnale insanguinato infilato tra le spalle, hanno  stazionato sulla passerella per una quindicina di minuti, in silenzio. Il Coisp ha voluto rendere ancora più cinematografica la protesta  con una sorta di cartellone pubblicitario di un film intitolato appunto "Ci hanno pugnalato alle spalle". Genere:  "Teatro comico". Sinossi: "la sicurezza è  merce di scambio e la maggioranza ormai è inesistente".

Leggi tutto