Ultime code sulle autostrade, le città tornano a riempirsi

1' di lettura

Vacanze finite per milioni di italiani impegnati in queste ore con il viaggio di rientro. Traffico intenso su tutte le direttrici verso nord, ma non si segnalano particolari disagi. La situazione però resterà critica anche nella giornata di lunedì

Le grandi città tornano a riempirsi e lunedì mattina si prevede l'ultima ondata dei rientri dalle località di villeggiatura. Quest'anno il controesodo di fine agosto è continuato senza particolari disagi nell'arco di tutto il weekend e anche nei giorni feriali, fin dallo scorso giovedì. "Su tutte le strade e le autostrade da noi gestite, dalle Valle d'Aosta alla Sicilia - ha detto il presidente dell'Anas Pietro Ciucci - il flusso dei veicoli è stato superiore rispetto al passato e, in particolare, sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria si è registrato un sensibile incremento dovuto anche al netto miglioramento del nuovo tratto salernitano, che ha consentito il transito su due o tre corsie per senso di marcia, riducendo al minimo i disagi dovuti alla concentrazione massima dei veicoli".

"Dallo scorso giovedì 26 agosto - ha continuato Ciucci - infatti, sono stati registrati nella giornata di sabato in direzione nord, volumi di traffico fino a 4100 veicoli l'ora, che l'autostrada ha assorbito senza criticità". Anche nella giornata di domenica la circolazione sull'A3 Salerno-Reggio Calabria è sostenuta ma scorrevole e si contano 3700 veicoli l'ora, in prossimità di Salerno. Si viaggia senza particolari disagi verso nord e gli unici rallentamenti si segnalano tra Battipaglia e Pontecagnano, in Campania, e all'ingresso delle grandi aree di cantiere comprese tra Lauria e Padula, in Basilicata, e tra Falerna e Altilia, in Calabria, dove all'occorrenza Anas e Polizia Stradale attivano le previste manovre di alleggerimento sui percorsi alternativi, presidiati dalle squadre di pronto intervento e di gestione della viabilità. La circolazione anche all'interno delle aree di cantiere si mantiene ordinata e sempre in movimento.

Traffico molto intenso in direzione nord lungo il tratto marchigiano della A 14 Adriatica, da Ancona verso Gabicce (Pesaro-Urbino) e oltre. Sull'arteria si registrano code e rallentamenti, e la circolazione procede "a fisarmonica". Secondo quanto riferito dalla Polizia autostradale, la velocità con cui si procede - quando la marcia non è ferma - è di circa 10 km/ora. Traffico sostenuto, sempre in direzione nord, anche nel tratto meridionale dell'autostrada marchigiana, da San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) ad Ancona, ma senza problemi di scorrimento. Ma per fortuna non si segnalano incidenti.

Ecco alcune informazioni utili per viaggiare informati:
Autostrade -
Per essere aggiornati in tempo reale sulle condizioni del traffico e lo stato dei lavori in corso sull'intera rete stradale, l'Anas suggerisce di consultare, anche tramite smartphone, il servizio VAI (Viabilità Anas Integrata) su www.stradeanas.it. Inoltre per le informazioni sul traffico è possibile chiamare il numero verde Anas 800.290.092 dedicato alla A3 Salerno-Reggio Calabria.
Aggiornamenti anche sul sito www.cciss.it e su autostrade.it.
Treni -
In crescita gli spostamenti su ferrovia. Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.
Trasporto aereo -
E per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa.

Leggi tutto