Superenalotto, fallisce la caccia al 6

1' di lettura

Ancora a vuoto la corsa alla sestina. In 16, però, hanno centrato il 5, realizzando una vincita da 51.842,59 euro. Sale la febbre da Jackpot che vola a 121,3 milioni di euro

Ecco la combinazione vincente di martedì 24 agosto: 50 - 53 - 66 - 69 - 70 - 90; Jolly: 51; Superstar: 36.

Il 6 non esce e sale la febbre da jackpot. Il montepremi per il gioco della Sisal in palio giovedì prossimo sale a 121,3 milioni di euro, la somma al momento più alta al mondo per un concorso.
In 16, però, hanno centrato il 5, realizzando una vincita da 51.842,59 euro.

Nel caso giovedì prossimo venga indovinata la sestina vincente, si ripartirà da un jackpot di 24 milioni di euro.  Merito - spiega l' agenzia specializzata Agipronews - del nuovo regolamento introdotto nel giugno 2008: in caso di non assegnazione del "5+", il 50% del montepremi della seconda categoria di premio va ad accrescere il jackpot del "6" in palio, mentre il restante 50% va a formare il montepremi di ripartenza, che dunque ricomincia più ricco.

Secondo l'agenzia, il "6" preferirebbe i piccoli centri: al primo posto della classifica c'è Bagnone, in provincia di Massa Carrara, con la vincita record da 148 milioni centrata ad agosto 2009, ma la lista delle dieci maggiori vincite è zeppa di piccoli centri. L'attuale quinta posizione è appannaggio di Savignano sul Rubicone (Forlì -Cesena, 71,4 milioni centrati a maggio 2007), seguono a ruota Veduggio con Colzano (Milano, 65,9 milioni il 13 agosto 2003) e Sangano (Torino, 62,5 milioni vinti a dicembre del 2005). Attualmente decima la vincita da 45 milioni centrata a Rossano a dicembre 2008. Da non dimenticare la prima delle mega vincite nella storia del concorso, nell'ottobre 1998  quando a Peschici (Foggia) furono vinti oltre 63 miliardi di lire.

I 6 non hanno però ignorato le metropoli: la capitale ne conta di più, ben undici; segue Napoli, con 10 vincite, Bologna con cinque "6"; tra le grandi città, Bari e Milano hanno totalizzato 4 vincite a testa; tre i "6" a Torino, cosi' come a Sassari.

Sbancare il Superenalotto non è impossibile ma è comunque molto difficile e la spiegazione è statistica: c'è una sola probabilità su 622 milioni di centrare matematicamente il "6", ricorda l' agenzia.
Nella storia del concorso, dal 1997 a oggi, l'attuale jackpot occupa la terza posizione nella classifica dei più alti, a breve distanza dalla vincita di Parma e Pistoia del 9 febbraio 2010 che ha fruttato 139 milioni di euro. Dall' esordio del Superenalotto i vincitori di jackpot sono 91: in oltre undici anni, solo i "6" hanno dispensato ai giocatori un totale di 2,15 miliardi di euro.

Leggi tutto