Piacenza, droga nel distributore automatico

Distributori automatici
1' di lettura

La polizia ha sequestrato oltre 400 confezioni di smart drugs, sostanze dichiare illegali solo recentemente. Erano in vendita presso una normale macchinetta

Blitz antidroga della polizia di Piacenza. Ma anziché andare alla ricerca di spacciatori nei vicoli bui della città, questa volta alle forze dell'ordine è bastato sequestrare un distributore automatico. Lì infatti hanno trovato oltre 400 confezioni di smart drugs, le cosiddette droge intelligenti, sostanze che fino a pochi giorni fa, a causa della loro troppo recente invenzione, non rientravano ancora nella legislazione corrente.

Vendute liberamente in molti negozi erano state cause di molti casi di intossicazione, anche gravi, colpendo soprattutto i più giovani. Un recente provvedimento normativo ha colmato questo vuoto e la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato ha inoltrato una direttiva per la ricerca su tutto il territorio nazionale di tali sostanze. A Piacenza il negozio era chiuso per ferie ma continuava la vendita di tali prodotti (ora vietati)attraverso un distributore automatico posto sulla pubblica via. Per l'acquisto non era neanche richiesto l'inserimento di un documento (come avviene per le sigarette) potendo essere così acquistate indiscriminatamente da chiunque.

Leggi tutto