Rimini, al via il meeting di CL. "Berlusconi non è invitato"

L'intervento di Berlusconi al Meeting di CL del 2006
1' di lettura

L'organizzazione smentisce le indiscrezioni pubblicate da alcuni giornali. Intanto nel consueto spazio della Fiera è iniziata la kermesse che, con incontri e dibattiti, chiude il mese di agosto e apre la stagione politica

Si è alzato il sipario alla Fiera di Rimini sulla 31esima edizione del Meeting per l'Amicizia tra i Popoli, l'evento di Comunione e Liberazione che, come ogni anno, chiude il mese di agosto e apre la stagione politica.

Tra gli ospiti politici in programma, a dispetto di quanto pubblicato dal alcuni giornali, non ci sarà il presidente del Consiglio. La smentita arriva direttamente da Emilia Guarnieri, presidente del Meeting: "Non c'è nulla che a noi risulti di queste indiscrezioni. Berlusconi non è nell'elenco degli ospiti invitati di quest'anno". L'ultima partecipazione del premier al Meeting risale al 2006 quando era ancora leader dell'opposizione. Allora Berlusconi era stato accolto con cori e applausi.

La kermesse riminese si apre in un momento particolarmente importante della situazione politica italiana e a pochi giorni dalla morte del presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga. In particolare l'organizzazione ha voluto rammentarne la prima visita, quella del 1991 che, si legge in una nota, ha segnato la storia del Meeting. Giunto infatti a Rimini, Cossiga aveva voluto indossare la maglietta dei volontari, dimostrando così la sua vicinanza all'esperienza del Meeting, al di là di qualsiasi steccato.

Leggi tutto