Ferragosto, scatta il controesodo sotto la pioggia

1' di lettura

Sono 35 milioni gli italiani in vacanza in questo weekend, ma per un terzo di essi si tratta di una pausa di pochi giorni. Esondazioni e smottamenti in Trentino. GUARDA LE PREVISIONI METEO E SEGUI IL TRAFFICO IN TEMPO REALE

GUARDA LE PREVISIONI DEL TEMPO

Vacanze di Ferragosto mordi e fuggi per tanti italiani, con le grandi città semivuote ma non proprio deserte e con un occhio alla spesa, anche quella del tradizionale pranzo di Ferragosto, che per la prima volta negli ultimi dieci ha visto una contrazione.
Secondo i dati elaborati da Telefono Blu, sono 35 milioni gli italiani in vacanza in questo weekend, ma per 10 milioni si tratta di una pausa di pochi giorni mentre per molti le ferie sono già finite: tanto che già da stasera sarà bollino rosso per i ritorni.

Straripamenti in Lombardia - La pioggia torrenziale di sabato 14 e di ferragosto ha causato, oltre allo straripamento del Lambro, allagamenti di box, cantine e case in diversi Comuni della provincia di Monza e Brianza. I vigili del fuoco hanno spiegato che, anche grazie al miglioramento delle condizioni del tempo, l'allarme, dopo alcune ore di super lavoro, è ora rientrato.

Gli incidenti - In un camping di Manerbio sul Garda, un albero è caduto su una tenda ferendo una ragazza olandese di 16 anni. E' grave invece Laura Peci, la bimba di 3 anni che ha ustioni sul 30% del corpo dopo l'incendio, divampato per la fiammata di un lume a gas, nella tenda dove passava la notte di Ferragosto con i genitori sulla spiaggia a Roccalumera, Messina.

Esondazioni e smottamenti in Trentino - Esondazioni e smottamenti si sono verificati in Trentino, a causa delle forti piogge che proseguivano da tre giorni, mentre stamattina il cielo è tornato sereno. Dalla montagna Costalta si sono staccati circa due mila metri cubi di terreno che hanno invaso una ventina di abitazioni in località Campolongo, nel comune di Baselga di Pinè.
Per sicurezza, le abitazioni sono state evacuate e una persona cardiopatica è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale S.Chiara di Trento, secondo quanto informano i Carabinieri. Al momento non risultano feriti.
Nella stessa località, già verso le tre il Rio Campolongo era rimasto ostruito ed era tracimato, a causa del deposito di terra e fango scesi per le piogge. Aveva allagato quattro abitazioni e completamente sommerso un piccolo ponte di collegamento tra le due rive. La Protezione civile, con i Vigili del fuoco, erano intervenuti per evacuare in via precauzionale le case e mettere sacchi di sabbia sugli argini.
Un campeggio della zona a Campo Maglio era rimasto isolato, con una trentina di persone all'interno. Per lo straripamento del fiume Sarca, invece, sono stati evacuati gia' ieri sera alle 23 due campeggi a Pinzolo, vicino a Madonna di Campiglio, così come nella notte, intorno alle 4,30, altri due campeggi sono stati evacuati dalle rive del Sarca, ad Arco, dove il fiume è straripato in più punti. Nella zona è stata chiusa una strada comunale, mentre in Valsugana, poco prima delle 2,30 è stata interrotta la Statale all'altezza di Tenna, per le abbondanti piogge.

Segui il traffico in tempo reale.
Aggiornamenti anche sul sito www.cciss.it e su autostrade.it.
Treni - In crescita gli spostamenti su ferrovia. Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.
Trasporto aereo - E per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa

Leggi tutto