Camorra, arrestato il narcotrafficante Pirozzi

Vittorio Pirozzi
1' di lettura

Lo hanno fermato a Bruxelles. Era inserito nell'elenco del Ministero dell'Interno dei cento ricercati più pericolosi. Deve scontare una condanna definitiva di quindici anni di carcere

Nella serata di mercoledì, nel centro storico di Bruxelles, gli agenti della Sezione Catturandi della Questura di Napoli e dell'Interpol, hanno rintracciato il latitante Vittorio Pirozzi, di 58 anni, trafficante internazionale di stupefacenti, che era inserito nell'elenco del Ministero dell'Interno dei 100 ricercati più pericolosi.

Pirozzi , storico esponente del clan camorristico Mariano, per conto del quale controllava la zona Chiaia del capoluogo partenopeo, era latitante dal 2003 e deve scontare una pena definitiva di 15 anni di carcere.

Era tra i cento ricercati più pericolosi, anche se il clan dei Mariano, detto anche dei "Picuozzi",a cui apparteneva, è ormai in pieno declino. Fino al 2003, quando cominciò la latitanza, controllava la zona di Chiaia a Napoli per conto appunto dei Mariano, clan che spadroneggiava nei quartieri spagnoli già dalla metà degli anni '80.

Leggi tutto