Grande esodo, traffico intenso ma scorrevole

1' di lettura

Rallentamenti si registrano sulla A1 (Milano-Napoli) e sulla Salerno-Reggio, mentre sulla A14 (Bologna-Ancona) la situazione è meno critica del previsto. Due ore di fila al traforo del Monte Bianco, code anche alla barriera di Trieste

GUARDA LE PREVISIONI SU SKY METEO24


Allarme traffico sulle autostrade italiane in occasione del primo fine settimana da esodo estivo, nonostante la circolazione sia favorita dal blocco dei mezzi pesanti e dalla rimozione dei cantieri. (QUI IL TRAFFICO IN TEMPO REALE)
I flussi di traffico sono più intensi sull'A1 (da Milano a Napoli) e sull'A14 Adriatica (da Bologna ad Ancona), i tratti liguri verso le riviere di Ponente e Levante, l'A4 in direzione Venezia. Flussi elevati anche sull'A3 Napoli-Salerno e sull'A30 Caserta -Salerno verso la Calabria. Traffico intenso, infine, ai valichi di frontiera con Slovenia, Francia, Svizzera ed Austria, sia in uscita dall'Italia che in entrata per l'arrivo di numerosi turisti stranieri.

Autostrade per l'Italia raccomanda l'ascolto di Isoradio 103.3 FM e di RTL 102.5 per i continui aggiornamenti sulle condizioni di viabilità. Per informazioni puntuali su singoli tratti della rete autostradale è attivo il Call Center Viabilità al numero 840 04 2121.
Aggiornamenti anche sul sito www.cciss.it e su autostrade.it.

La seconda tornata da allerta è quella del 7 e 8 agosto, ma traffico intenso è previsto anche per il fine settimana di ferragosto e per quello del 21-22 agosto, quando ci sarà chi parte per le vacanze, ma inizierà anche la fila di chi torna a casa.

Anas, Autostrade per l'Italia e Polstrada hanno presentato nei giorni scorsi i piani per affrontare il grande esodo estivo. Quello dell'Anas, all'insegna dello slogan “Parti col piede giusto, parti informato”, è stato presentato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. A vigilare sull'esodo saranno circa 2.000 unità di addetti alla viabilità, 1.600 veicoli, oltre 1.100 pannelli a messaggio variabili e 2.140 telecamere. La Polizia stradale opererà con 200 pattuglie, composte da 1.750 unità e 315 mezzi mentre l'Aci metterà in campo 5.000 addetti e 3.500 mezzi di intervento.

Tra le novità di quest'anno targate Autostrade per l'Italia, il fatto che nei giorni "più caldi" sarà attiva la sala gestione emergenze per coordinare i presidi dei nodi e dei tratti più trafficati. Per quanto riguarda i cantieri, per agevolare la circolazione fino al 31 agosto resteranno aperti solo 14 cantieri rispetto ai 140 medi giornalieri, garantendo sempre il numero di corsie preesistenti.

Per quanto riguarda, invece, il centro di coordinamento nazionale in materia di viabilità, è stato predisposto il calendario con la previsione delle giornate con traffico intenso e possibili criticità. Le direttrici di rilevanza nazionale maggiormente interessate dal traffico turistico sono in Liguria le autostrade A10, A12, A6, A7 ed A26, in Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige le autostrade A4, A22, A23, A27 e A28, in Emilia Romagna le autostrade A1 e A14 Bologna-Taranto, in Lazio e Campania l'autostrada A1 Roma-Napoli, in Campania, Basilicata e Calabria l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in Puglia l'autostrada A14 e in Sicilia le autostrade A18, A19, A20 e A29.


Trasporto aereo - Qui gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa.

Trasporto ferroviario - Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.

Leggi tutto