Love Parade, così abbiamo soccorso l'italiana ferita

Giulia Minola, la vittima italiana della Love Parade a Duisburg
1' di lettura

Parla il medico che ha assistito in ospedale l'amica di Giulia Minola: "è arrivata sotto choc, cercava la compagna, le abbiamo detto noi che era morta"

Love Parade: TUTTE LE NOTIZIE - TUTTE LE FOTO - I VIDEO SENZA COMMENTO
Merkel sconvolta:LE REAZIONI UFFICIALILE TESTIMONIANZE

"Oggi abbiamo avuto un caso tragico" racconta davanti alle telecamere Peter-Micheal Hax, medico dell'ospedale Bgu di Duisburg: "Una ragazza italiana è stata portata qui, era molto disorientata. Aveva escoriazioni, diceva di non trovare la sua amica. E’ stata da noi, l’abbiamo informata che l’amica era morta nella calca, l'abbiamo assistita, poi l’abbiamo riaccompagnata nel suo albergo".
Una testimonianza che rivela il caos che deve esserci stato a Duisburg e la solitudine in cui si deve essere trovata la ragazza torinese, l'unica ferita italiana accertata dalla Farnesina che sta ancora verificando la possibilità che ci siano altri connazionali coinvolti.
Giulia Minola, la 21enne bresciana rimasta uccisa durante la Love Parade, e l'amica torinese studiavano assieme Moda e design al Politecnico di Milano. Stavano facedno una vacanza itinerante in Europa. Finita in tragedia nel tunnel del festival musicale.


Leggi tutto