Vacanze romane, attenti al taxi abusivo

1' di lettura

Conoscono poco l’italiano e spesso hanno fretta di raggiungere la città. Così tanti turisti stranieri vengono truffati all’aeroporto di Fiumicino da tassisti che violano le norme. Gli abusivi, scoperti dalla Guardia di Finanza, sono stati multati

Giro di vite su tassisti abusivi e noleggi con conducenti all'aeroporto di Fiumicino. Porta d'ingresso della maggior parte dei vacanzieri che giungono nella capitale, il settore arrivi dello scalo internazionale è sempre più congestionato da autovetture e bus e le Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino hanno effettuato una serie di controlli sull'attività di noleggiatori e tassisti abusivi. Sfruttando l'elevato numero di passeggeri stranieri, la scarsa conoscenza della lingua ed il desiderio di raggiungere in fretta il centro città, i finti tassisti offrono corse in taxi in violazione delle norme che regolano l'attività.

Nel corso del servizio sono state controllate e multate 71 persone, 28 delle quali sorprese in flagrante. Gli abusivi, in molti casi evasori totali, solitamente responsabili di vere e proprie truffe in danno di ignari passeggeri – per lo più orientali ed americani - sono stati denunciati all'Autorità aeroportuale di Fiumicino

Leggi tutto