Sperimentato in Italia il primo robot pompiere

1' di lettura

Si chiama “Robogat” ed è un sistema antincendio all’avanguardia. Consiste in un braccio meccanico, coadiuvato da diversi sensori, in grado di individuare un incendio, raggiungerlo, calcolare le coordinate spaziali e spegnerlo

E' stato presentato oggi a Caserta il primo sistema di spegnimento automatico degli incendi, il  “Robogat”, installato in via sperimentale nella galleria Parco della Reggia, sulla strada statale 700. Entusiasta dell’innovazione il presidente dell'Anas, Pietro Ciucci:"L'Anas investe importanti risorse per la ricerca tecnologica e, per questo motivo, ha compreso l'importanza di sostenere questa innovazione e ha messo volentieri a disposizione una galleria gestita dal Compartimento Anas di Napoli per la sperimentazione".

Il sistema “Robogat” è costituito da una parte fissa e dalla monorotaia antincendio ancorata sotto la volta della galleria.  Ricevuta la segnalazione di allarme incendio in galleria dai sensori  predisposti, il Robogat entra automaticamente in azione e, grazie al  sistema visivo a infrarossi e alla sua intelligenza artificiale, va  alla ricerca del fuoco, ne calcola le coordinate spaziali e spegne l'incendio mediante un cannone. Tutte le immagini riprese dal Robogat  sono trasmesse in tempo reale al sistema di controllo remoto. Un operatore abilitato della sala operativa dell'Anas di Napoli può escludere in qualsiasi momento l'automatismo e pilotare il Robogat  tramite un pannello di controllo manuale.

Leggi tutto