Pullman a fuoco sull'A10: un morto, 18 intossicati

1' di lettura

Un autobus con a bordo 70 turisti filippini invaso dal fumo mentre percorre una galleria della A10, tra Varazze e Celle. Un passeggero ha perso la vita

Un pullman carico di turisti filippini ha preso fuoco nella galleria Cantalupo sull'autostrada A10, tra Varazze e Celle, in direzione Savona. Le fiamme, sprigionate da un guasto al motore - forse un corto circuito -, si sono propagate alla moquette dell'autobus. Il pullman si è rapidamente riempito di fumo. A bordo, disposti su due piani, sedevano 70 passeggeri. L'incidente è capitato mentre l'autobus transitava in galleria ma l'autista ha preferito proseguire per raggiungere la piazzola d'emergenza all'uscita del tunnel. I turisti hanno tentato di aprire i finestrini ma erano bloccati, perché nell'autobus funzionava l'aria condizionata.

"Sembrava una camera a gas", racconta un sopravvissuto. L'aria era irrespirabile. Paura, urla, pianti. Quando il pullman si è fermato, i primi a scendere sono stati i passeggeri che sedevano al piano inferiore; più lento è stato invece il deflusso dei turisti dal piano superiore. Il 50enne Procopio de la Cruz, che occupava un posto al secondo piano del pullman, non è riuscito a scendere in tempo ed è morto asfissiato. 18 persone sono rimaste intossicate. Sono state accompagnate in elicottero negli ospedali di Savona e Voltri. Una ragazza di 19 anni è in gravi condizioni. Tra i ricoverati anche una bambina di 10 anni. I turisti provenivano da Milano ed erano diretti ad Alassio, sulla riviera ligure di ponente.

Leggi tutto