L’esercito delle auto blu

1' di lettura

Oltre 30 mila vetture a disposizione di politici e burocrati di Stato. Ogni singola auto, costa circa 3.300 euro l'anno. I dati sono stati diffusi dal ministro Brunetta

Sono circa 30mila le auto blu in servizio nella pubblica amministrazione, con un costo medio annuo per vettura di circa 3.300 euro. Lo ha detto il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, presentando i primi risultati del monitoraggio effettuato sulle pubbliche amministrazioni. Le amministrazioni finora rilevate, ha spiegato il ministro, sono il 26% e rappresentano il 41,5% del totale dei dipendenti delle amministrazioni interessate. Nel 2010 il parco auto - escluse le vetture con targhe speciali e quelle dedicate a sicurezza e vigilanza - è complessivamente composto da 90mila macchine.

Di queste circa 30 mila sono auto "blu blu", usate dai politici, autorità e alte cariche dello Stato e delle amministrazioni locali per funzione di rappresentanza politico-istituzionale; circa 20mila sono quelle le auto "blu" usate per compiti di servizio a disposizione dei alti burocrati e dirigenti con funzioni apicali mentre 60mila sono "auto grige" cioè auto senza autista e che sono a disposizione degli uffici per attività strettamente operative. Il personale impegnato per il parco auto è di circa 1,4 unità per autovettura. Il questionario è stato inviato alle 9.199 amministrazioni centrali e locali e fino ad oggi, ha detto Brunetta, hanno risposto in 2.221 equivalenti al 26% del totale. I costi del parco auto nel 2009 delle amministrazioni comprese in questo 26% è stata di circa 88 milioni.

Leggi tutto