Maturità, Noemi Letizia: "Spero mi trattino come gli altri"

Noemi Letizia
1' di lettura

Intervistata dal settimanale Diva e Donna, la ragazza di Casoria dice: "Ho paura che la commissione d'esame abbia dei pregiudizi quando scoprirà che io sono quella Noemi Letizia di cui tutti parlano per la mia amicizia con Silvio"

La preparazione? L'ansia? L'emozione? No, il vero problema è un altro: "Ho paura che la commissione d'esame abbia dei pregiudizi quando scoprirà che io sono quella Noemi Letizia di cui tutti parlano per la mia amicizia con Silvio".

Il cruccio della ragazza di Casoria che chiama "papi" il premier Silvio Berlusconi è questo: a confessarlo è lei stessa in un'intervista al settimanale Diva e donna, in edicola da mercoledì 23 giugno.

"Chiedo solo di essere trattata come tutti gli altri" continua Noemi, che sulla copertina del settimanale posa con Eliana Cartella (la giovane bresciana contesa fra Renzo Bossi, un altro che con la maturità qualche problemino l'ha avuto, e il calciatore Mario Balotelli), scambiandosi un provocatorio bacio saffico.

Il tema della tesina della dicianovvenne sarà sulle avanguardie storiche. Quanto alla traccia della prima prova scelta, è ancora presto per dirlo.

Leggi anche:
Maturità, esami anche per Balotelli e Santon
Fuoriclasse: lo speciale Scuola e Università
Sos maturità, gli studenti chiedono aiutono al web
Maturità, il web sostiuisce i bignami

Leggi tutto