Sequestrate 70 mila mozzarelle “blu”

1' di lettura

Il ministro della salute Fazio: “Attivato allerta rapida della Ue: “. Intanto la Coldiretti lancia l’allarme: “In Italia metà della spesa è anonima

Oltre 70.000 mila "mozzarelle puffo" sono state ritirate. Dai banconi dei discount del nord Italia, sino a Bari sono state rintracciate e sequestrate. Ora si attendono le analisi dei Nas per capire perché mozzarelle appena scartate diventino blu e se siano dannose per la salute. L'azienda tedesca con sede in Alta Baviera dove il latticino è stato prodotto per conto di una azienda italiana ha collaborato attivamente al ritiro. La procura di Torino ha aperto un fascicolo per violazione della legge sull'igiene e la tutela dei prodotti alimentari ed ora aspetta i risultati delle analisi, nei prossimi giorni. Per ora solo ipotesi degli esperti sui motivi dell'inusuale pigmentazione.

Leggi tutto