Arriva l'estate, sull'Italia però poco sole e tanta pioggia

1' di lettura

La primavera ci lascia per fare posto alla stagione più calda dell’anno. Ma il maltempo continua a imperversare sulle nostre regioni. Allarme della Protezione civile in tutta la Penisola. LE PREVISIONI DI SKY METEO24

GUARDA LE PREVISIONI SU SKY METEO24

Scatta lunedì 21 giugno, alle 11:28, il solstizio d'estate segnando l'addio della primavera e l'arrivo della stagione più calda dell'anno. Sarà anche il giorno più lungo dell'anno, il Sole culmina allo zenith, ovvero si trova nel  punto più alto della volta celeste. I giorni del solstizio sono quelli in cui si ha il massimo, in estate, o il minimo, in inverno, di ore di luce solare.

Ma l'estate quest'anno sembra farsi attendere. Neve a 1500 metri in Alto Adige, trombe d'aria nel veneziano, frane nel cuneese, grandine nel padovano, un paese isolato per un fiume straripato in alta Versilia, un disperso in val Brembana:  il maltempo, dopo avere ieri flagellato il nord, in queste ore sta interessando le regioni centrali con piogge e grandinate e nelle prossime si estenderà anche su quelle meridionali. In picchiata le temperature, venti forti e mareggiate sulle coste.

Leggi tutto