Scuola, addio foglietti e appunti. Ora si studia sull'iPhone

1' di lettura

Le nuove tecnologie entrano nel mondo dell'istruzione per rivoluzionare le abitudini di milioni di studenti. Soddisfare un dubbio all'istante? Non solo. Con un software ad hoc si possono scaricare 5mila appunti per prepararsi agli esami

Docenti e genitori in mutande contro i tagli: LE FOTO

Addio a fogli e foglietti, libri e Bignami che hanno accompagnato milioni di studenti alle prese col maxi-ripasso generale in vista della Maturità. La nuova frontiera dello studio, inevitabilmente, passa per le nuove tencologie, e ora gli appunti sono consultabili facilmente sull'iPhone, per dare una letta o soddisfare un dubbio imprevisto in qualsiasi momento, senza bisogno di avere i libri con sé. Il sito Studenti.it, tra i più frequentati dai liceali soprattutto alla vigilia degli esami, mette a disposizione un software apposito, Maturità 2010, che offre la possibilità di scaricare sull'Ipod oltre 5.000 appunti da consultare e studiare per prepararsi agli scritti.

E non solo: è possibile anche avere sullo schermo l'agenda degli esami, i dettagli sui commissari esterni e le loro materie, le regole per lo svolgimento delle prove. E poi consigli utili, e un archivio delle tracce uscite negli anni precedenti, perché, scrive il sito, "bisogna conoscere il nemico per affrontarlo al meglio!". Tra gli appunti più scaricati, la parte del leone la fa la storia: seconda guerra mondiale e Risorgimento (dato come sicuro tra le tracce alla luce dell'imminente 150mo anniversario). Ma anche documenti sulla crisi economica, e i "classici" appunti su Svevo, Ungaretti, D'Annunzio, Verga e Pirandello, evidentemente considerati i piu' "papabili" per il tema di italiano.

Leggi tutto