Inchiesta G8, la deposizione di Di Pietro sulla "cricca"

1' di lettura

Tre ore e mezza d'interrogatorio per il leader dell'Idv nell'ambito dell'inchiesta sui Grandi Eventi. Dalla deposizione sono emersi elementi utili per l'indagine. L'ex pm è stato ascoltato sui suoi rapporti con Balducci e su Achille Toro

L'INCHIESTA SULLE GRANDI OPERE:
L'ALBUM FOTOGRAFICO


E' durato tre ore e mezza l'interrogatorio del leader dell'Idv Antonio Di Pietro, che è stato ascoltato, nel pomeriggio dell'8 giugno, dai pm di Perugia Sergio Sottani e Alessia Tavarnesi nell'ambito dell'inchiesta sulla "cricca" degli appalti. Pur essendo massimo il riserbo dei magistrati perugini, è certo che dalla deposizione sono emersi elementi utili per l'indagine. Di Pietro avrebbe soprattutto spiegato perché, al suo arrivo al ministero delle Infrastrutture, decise l'avvicendamento dell'allora presidente del Consiglio superiore dei Lavori Pubblici Angelo Balducci. L'ex pm di "Mani pulite" sarebbe stato inoltre sentito su Achille Toro in riferimento all'incarico di capo di gabinetto, avuto dall'ex magistrato, nel 2006, al ministero dei Trasporti.

Nel corso dell'interrogatorio sarebbe stata affrontata anche la questione delle case che, secondo l'architetto Angelo Zampolini - accusato di avere riciclato denaro, che gli inquirenti perugini sospettano provenire da Diego Anemone - sarebbero state fatte avere al leader dell'Idv. Nei giorni scorsi Di Pietro aveva affermato al riguardo: "Non ho mai avuto né in affitto né in vendita né in comodato d'uso alcun immobile né da Anemone né da Propaganda Fide. Non è proprio vero quanto affermato da Zampolini, al quale evidentemente qualcuno ha propinato false informazioni, per mettere tutti nello stesso calderone".
In giornata è attesa una nuova udienza davanti al gup di Perugia, per esaminare la richiesta dei pm di commissariare le aziende del gruppo Anemone.  

Guarda anche:
G8, Balducci: parlai con Verdini della nomina di De Santis
Appalti, le indagini sulla "cricca" portano allo Ior
Case e appalti, la lista segreta di Anemone
Case della "cricca", spunta un collaboratore di Matteoli
Inchiesta G8, rinviati a giudizio Balducci e De Santis

Leggi tutto