Ritrovato Luca, il neonato rapito. Il padre: Grazie a tutti

Un'immagine di Luca, il neonato rapito dall'ospedale di Nocera Inferiore. È stato ritrovato dagli agenti della squadra mobile di Salerno
1' di lettura

Gli agenti della squadra mobile di Salerno e del servizio operativo centrale della polizia hanno ritovato il piccolo Luca, rapito nel pomeriggio di ieri. La polizia ha anche arrestato una donna. La gioia del padre: "Grazie a tutti, grazie a tutti"

Ritrovato in casa di un'infermiera a Nocera Inferiore Luca, il neonato rapito a poche dalla nascita all'ospedale locale "Umberto I". La donna è stata arrestata. Le forze dell'ordine avevano controllato due abitazioni vicine all'ospedale dopo la diffusione dell'identikit della rapitrice. A mezzanotte, al commissariato della cittadina salernitana, la svolta, con l'arrivo di una dottoressa.

"Me lo stanno riportando qui in ospedale". Lo ha detto all'Ansa il padre del bambino rapito stamattina a Nocera Inferiore. L'uomo ha fatto una lunga corsa, appena appresa la notizia, da dove è ricoverata la moglie fino all'uscita dell'ospedale per poi tornare indietro inseguendo un'auto delle forze dell'ordine, pensando che a bordo vi fosse il bambino. Poi è tornato nuovamente in ospedale, dove all'ingresso del pronto soccorso una folla di amici, parenti, agenti e sanitari è in attesa.

"Grazie a tutti, grazie a tutti". Esulta, il papà di Luca, mentre fuori dall'ospedale di Nocera Inferiore la folla applaude alla notizia del ritrovamento del bambino.

Leggi tutto