Sismi, il gip archivia parte dei reati per Pollari e Pompa

1' di lettura

Nell'udienza preliminare per l'ex direttore del Sismi Nicolò Pollari e l'ex funzionario Pio Pompa sul caso dell'archivio riservato scoperto nel 2006, il gip dispone l'archiviazione per accesso abusivo a sistema informatico e violazione della privacy

Il gip di Perugia Massimo Ricciarelli ha disposto l'archiviazione per alcuni reati a carico dell'ex capo del Sismi, Nicolò Pollari, e dell'ex funzionario, Pio Pompa, per la vicenda del ritrovamento di dossier illegali in un appartamento di via Nazionale, a Roma, contenenti informazioni su magistrati, giornalisti, uomini politici. Il giudice ha archiviato per i reati di accesso abusivo a sistema informatico, violazione della privacy, diffamazione, calunnia.

Si è aperta, invece, davanti al gup di Perugia Carla Giamgamboni l'udienza preliminare nei confronti di
Pollari e Pompa per le accuse di peculato, violazione di corrispondenza e, unicamente per Pompa, di procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato. In particolare, quest'ultimo reato si riferisce al ritrovamento di atti sul rapimento di Abu Omar su alcuni supporti informatici sequestrati a Pompa.
Il gup è chiamato a decidere, fra l'altro, sulla costituzione di parte civile dell'associazione di magistrati Medel e di alcuni giornalisti, costituzione per cui si sono opposte le difese.

Guarda anche:


Abu Omar, "il Sismi diretto da Pollari sapeva"
Pollari: "Sono innocente"

Leggi tutto