Caserta, 35enne in coma per una mastoplastica

1' di lettura

Una donna salernitana si sottopone a un intervento per migliorare l'apetto del suo seno in una clinica di Caserta, ma durante l’intervento entra in coma. Sulla vicenda la Procura apre un’ inchiesta

Il seno non sembrava più quello di una donna ancora giovane, ma di una anziana e per questo motivo,  dopo avere partorito una bambina aveva deciso di farselo rifare.  Annabella, 35 anni, salernitana, ha voluto provarci ma dopo essere stata sottoposta in una clinica privata situata nel casertano l'intervento di mastoplastica è finita in coma farmacologico.

I medici sostengono che la giovane donna è stata colpita di  “ipossia cerebrale”. In sostanza al suo cervello è venuto meno l'afflusso di ossigeno, provocato da un arresto cardiocircolatorio verificatosi durante le fasi dell'intervento di chirurgia a cui è stata sottoposta. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta della Procura.

E anche la Commissione di inchiesta della Camera sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali, presieduta da Leoluca Orlando, ha aperto un'indagine sul caso.
  
Intanto il ministero della Salute ha deciso di inviare gli ispettori. "Scriveremo al Presidente della regione Campania con delega alla Sanità, Stefano Caldoro, per chiedere una relazione dettagliata su quanto avvenuto", ha dichiarato il presidente della Commissione, Leoluca Orlando. "Una volta acquisite queste valutazioni - conclude Orlando - procederemo ad effettuare tutti gli accertamenti di nostra competenza".

Leggi tutto