Milano, scontri tra rom e polizia. Il video

1' di lettura

E' successo al campo di via Triboniano dove circa 150 persone, tra nomadi e attivisti, si sono scontrate con le forze dell'ordine. Volevano manifestare contro lo sgombero previsto entro il 30 giugno

Circa 150 persone, tra nomadi e attivisti antirazzisti, si sono scontrati giovedì a Milano con le forze dell'ordine fuori dal campo rom di via Triboniano. 25 agenti hanno riportato contusioni. I nomadi che abitano il campo, insieme ad alcuni membri di comitati antirazzisti, volevano sfilare da via Triboniano fino a Palazzo Marino, dove alle 18 doveva tenersi una riunione per discutere dello sgombero del campo, previsto entro il 30 giugno.

Le forze dell'ordine hanno però impedito il corteo, scatenando la protesta: due auto e un furgone sono stati portati fuori dal campo e dati alle fiamme e sassi, pietre e bottiglie sono stati lanciati contro la polizia, che ha caricato i dimostranti.

Guarda anche:
Maroni: "Avanti con campi rom attrezzati e sorvegliati"

Leggi tutto