Sicilia, dall'emergenza rifiuti all'emergenza incendi

1' di lettura

L’esasperazione dei cittadini del capoluogo siciliano è arrivata al limite. La città ha passato un’altra notte illuminata dagli incendi di cassonetti e mini discariche. Evitata una tragedia solo grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco

Momenti di paura, la notte scorsa a Palermo dove sono andati a fuoco due cassonetti in via  Roggero Loria, nei pressi del mercato ortofrutticolo. Le fiamme si sono estese anche a due auto in sosta danneggiandole gravemente. Evacuata anche un'abitazione al piano terra. Interventi dei vigili del fuoco  anche in provincia tra Partinico, Montelepre e Bagheria

Nel capoluogo siciliano e nell’hinterland la situazione della raccolta dei rifiuti è sempre più in crisi. E i cittadini esasperati dalla puzza e dal moltiplicarsi di roditori per le strade danno fuoco a cassonetti e alle mini-discariche per le strade.

Oltre all’intervento al mercato di via Roggero Loria, i Vigili del fuoco sono intervenuti anche per 7 grandi roghi di immondizie appiccati tra Partinico, Montelepre e Bagheria. In questi Comuni il servizio è fermo a causa della chiusura della discarica di Partinico, ormai satura. Il pattume non viene ritirato perché non si sa dove portarlo, e si ammucchia per le strade.

Leggi tutto
Prossimo articolo