Nube vulcano, multata Ryanair

1' di lettura

La sanzione di 3 milioni di euro è stata comminata dall'Enac per mancata assistenza ai passeggeri durante la chiusura dello spazio. I casi nell'aeroporto di Ciampino. Nuovo allarme dalla Gran Bretagna. Forse nuovo blocco dei cieli

L'Enac ha multato Ryanair per circa tre milioni di euro per aver violato "in 178 casi gli obblighi di assistenza ai passeggeri stabiliti dalla legge in caso di cancellazione del volo". La compagnia low cost è stata punita per quanto accaduto "nei giorni compresi fra sabato 17 e giovedì 22 aprile scorso, durante i quali furono cancellate centinaia di voli, per effetto del blocco degli spazi aerei in quasi tutta Europa, a seguito dell'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokull e moltissimi passeggeri rimasero bloccati negli aeroporti".

Londra: "Forse domani un nuovo stop" - Il governo britannico ha annunciato che, a causa della nube di cenere vulcanica, potrebbe nuovamente chiudere lo spazio aereo da domenica fino al prossimo martedì. L'autorità di controllo del traffico aereo britannico, Nats, ha fatto sapere il ministero del Trasporti inglese, "avvierà in merito a eventuali chiusure dello spazio aereo qualora si ritenessero necessarie". Tra le possibili chiusura di aeroporti previste anche quella di Heathrow.

Tutti gli aggiornamenti sulla nube del vulcano islandese





Leggi tutto