Inchiesta G8, i pm a caccia dei segreti della "cricca"

1' di lettura

Dopo la conferma che sarà la procura di Perugia a seguire il caso, i magistrati cercano ora di scovare nuovi elementi utili alle indagini. Intanto due cronisti di "Libero" e del "Fatto" sono stati interrogati e perquisiti

INCHIESTA G8: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Continuano le indagini dei pm che lavorano sull'inchiesta G8. Dopo la conferma che sarà la procura di Perugia a occuparsi del fascicolo , ora gli investigatori stanno setacciando la rete di rapporti che lega la cosiddetta "cricca". E intanto i cronisti Roberta Catania di “Libero” e Antonio Massari de “Il Fatto Quotidiano” sono stati interrogati e perquisiti dalla procura di Perugia dopo la pubblicazione sui due quotidiani di stralci dei verbali dell'interrogatorio del capo della Protezione civile Guido Bertolaso dello scorso sei aprile davanti ai pm Sergio Sottani e Alessia Tavernesi. La procura, secondo quanto si apprende, sta procedendo contro ignoti per violazione del segreto istruttorio. A Roberta Catania, che ha raccontato di essere stata fatta denudare nel corso della perquisizione, è stata anche copiata la memoria del computer. Non è stato comunque sequestrato materiale ai due giornalisti.

Le operazioni - si sottolinea in ambienti investigativi - si sono svolte nel pieno rispetto della procedura. La perquisizione personale della Catania è stata eseguita da un carabiniere donna in un locale riservato. "La giornalista - ha spiegato il suo legale, l'avvocato Marco Brusco - è stata sentita come persona informata dei fatti e si è avvalsa del segreto professionale. Ha solo ribadito il suo diritto a fare la giornalista e quindi a informare".

I commenti del mondo politico sull'inchiesta appalti:




L'intervista a Ernesto Galli Della Loggia:



Guarda anche:

G8, l’inchiesta resta a Perugia
Appalti, Scajola non va dai pm. La Procura: “Non è indagato
Case e appalti, la lista segreta di Anemone
Case della "cricca", spunta un collaboratore di Matteoli
Radicali: "Fare chiarezza su ventuno appalti"
Inchiesta G8, rinviati a giudizio Balducci e De Santis

Leggi tutto