Calabria, bomba trovata vicino alla casa di un pregiudicato

1' di lettura

In una piccola grotta la polizia di Palmi a rinvenuto un ordigno artigianale e alcuni candelotti di Prenex, uguali a quelli utilizzati per la costruzione dell’A3. Gli esplosivi erano nei pressi dell'abitazione di una famiglia vicina alla ‘Ndragheta

Un ordigno artigianale  ad alto potenziale e sei candelotti esplosivi sono stati trovati questa mattina dai poliziotti del Commissariato di Palmi nel  territorio di Bagnara. La bomba conteneva 800 grammi di polvere  pirica, mentre i candelotti di Prenex sono come quelli utilizzati sull'A3 per le esplosioni.
      
Si ritiene che siano state rubate nei cantieri dei lavori di  ammodernamento dell'autostrada ma non è possibile individuare con  esattezza dove e quando, poiché sono diverse le denunce di furti  avvenute negli ultimi anni. Il materiale era nascosto in una piccola  grotta ricavata nel terreno, recintata, a ridosso dei binari della ferrovia. Il terreno risulta essere di proprietà delle Ferrovie dello Stato ma in uso ad Antonino Catalano, 65 anni. L'uomo ha precedenti per detenzione di armi ma non sarebbe direttamente coinvolto in fatti che riguardano la criminalità organizzata. Il figlio Francesco, 30enne, è stato ucciso il 21 febbraio scorso in un agguato a Bagnara.

Leggi tutto