Yahoo Answers, un miliardo di (strane) risposte

L'home page di Yahoo Answers
1' di lettura

Compie 5 anni il famoso servizio di Yahoo in cui gli utenti rispondono alle domande più utili e assurde. Sempre in questi giorni taglia il traguardo del miliardo di risposte. In Italia tutto è cominciato nel 2006, da allora il fenomeno continua a crescere

di Floriana Ferrando

Avete una domanda a cui proprio non riuscite a rispondere? Rivolgetevi a Yahoo Answers, la più grande e celebre community di domande e risposte del web che proprio alla soglia dei cinque anni di vita ha raggiunto il miliardo di risposte.

Dopo che nel 2005 negli Stati Uniti qualcuno ha chiesto “Perché un mouse ottico non funziona su un tavolo di vetro?”, la corsa di Yahoo Answers non si è più arrestata, sbarcando dopo sei mesi in Italia e arrivando oggi a raggiungere 21 paesi e 9 lingue.

Sport e cinema, cultura e curiosità: sulla community si può trovare davvero di tutto. Forse proprio grazie alla varietà dei temi trattati e alla facilità di utilizzo della piattaforma, il servizio ha raggiunto cifre da record: quasi 200 milioni di utenti in tutto il mondo che contribuiscono a mandare più di 800 mila domande e risposte ogni giorno, circa dieci al secondo.

Lorenzo Montagna, Amministratore Delegato e Direttore Commerciale di Yahoo Italia, spiega così il successo della community, che ha da poco subito un restyling: “Yahoo Answers riflette in rete le conversazioni, a volte serie e altre spiritose, che avvengono quotidianamente in gruppi più piccoli tra parenti, amici e colleghi, offrendo la possibilità di estendere il confronto con milioni di utenti sulla base del principio della condivisione di esperienze”. In Italia sono circa otto milioni le persone che utilizzano il servizio. A dare il via è stata nel lontano 2006 la domanda: “Chi sono Rocco e Antonia, gli autori del libro Porci con le ali?”.

Ora Yahoo Answers ha raggiunto un traguardo a nove zeri, registrando un miliardo di risposte. Autore del miliardesimo messaggio un utente che scrive dall’Australia in risposta ad una domanda tech. Per celebrare il successo, il blog di Yahoo Answers riporta la classifica delle domande più popolari e curiose. Ecco così gli utenti chiedersi “Se un fulmine cade nel mare perché non muoiono tutti i pesci?”, o “Come fare per resuscitare un cellulare caduto in acqua?”.

C’è poi chi si dà alla medicina: “Cosa succederebbe se il nostro cervello fosse grande il doppio?”, o la più maliziosa “E’ matematicamente possibile calcolare l’area di un pene?”. E la risposta non è da meno: formule matematiche e figure geometriche a tutto andare.
La domanda con il maggior numero di risposte in Italia? “Dov’eravate l’11 Settembre 2001?”, e quella più spesso richiesta: “Perché il cielo è blu?”.

La mania impazza anche fra i vip di casa nostra: da Gabriele Salvatores a Raoul Bova; da Lucio Dalla, che ha premiato chi ha meglio risposto alla sua domanda incontrando gli autori, ai Flaminio Maphia che hanno composto una canzone ispirandosi alle risposte della community.

Leggi tutto