L'Italia ricorda le vittime del terrorismo

1' di lettura

La strage di Ustica, quella di Bologna, le bombe nelle piazze italiane. Anni difficili e imprevedibili che hanno lasciato una scia di morte. Nel giorno della memoria, il ricordo dei protagonisti e dei figli delle vittime del terrorismo

“Un gruppo di persone che hanno dato la vita a questo Paese, a vario titolo, è grata per l’istituzione di una giornata in ricordo delle tante vittime fatte dal terrorismo” così Gianni Bachelet, ai microfoni di Sky TG 24, commenta il Giorno della Memoria in onore delle vittime del terrorismo che si celebra oggi.

“Questa giornata è un modo di ricordare chi non c’è più – continua Gianni Bachelet – ma anche per ricordare la storia di questo Paese , per far sapere ai tanti parenti delle vittime del terrore che il sacrificio dei loro cari non è stato inutile”.

E a chi gli domanda se questa giornata è un punto d’arrivo o un punto di partenza, Bachelet risponde: “E’ un monito, esattamente come quando si ricorda la Shoa. Un modo per ricordare che uomini come noi, con basi culturali, politiche e sentimentali, hanno deciso ad un certo punto di eliminarne altre che non avevano nessuna colpa. Quindi un monito, perché questa giornata ci ricorda come sia facile abbandonare la propria umanità, diventando messaggeri di morte”.   

Giornata della memoria delle vittime del terrorismo, tutti i video:

Leggi tutto