Il “sistema Anemone” e le sponde in Vaticano

1' di lettura

Si allarga l’inchiesta “Grandi appalti”. Il teste-chiave: portavo Anemone dal cerimoniere del Papa. Gli affari di Zampolini. La rassegna stampa di Sky Tg24

Nuove indiscrezioni sull’inchiesta che mette nel mirino quello che Repubblica definisce il “sistema Anemone”. Un sistema che avrebbe importanti sponde anche in Vaticano. L’autista dell’uomo d’affari avrebbe rivelato ai magistrati di averlo accompagnato più volte da un importante monsignore. Gli inquirenti, intanto, indagano su due anni (aprile 2004-luglio 2006) di compravendite immobiliari registrati con cifre molto più basse di quelle realmente pagate. Secondi i magistrati di Perugia in uno studio notarile di Roma si sarebbero concluse buona parte delle operazioni di che l’architetto Angelo Zampolini eseguiva per conto di Guido Anemone. Sul Corriere della Sera la storia del palazzo comprato dal Senato nel 2003 e il progetto dei lavori gestito da Zampolini. Poi il cambio di destinazione d’uso.

Crisi Grecia, la paura affonda i mercati - Sulle prime pagine anche la crisi economica greca che rischia di travolgere l’Europa. O almeno è questo il timore dei mercati: le Borse del Vecchio continente sono ancora in rosso. Sotto accusa la risposta a ritmo lento delle istituzioni europee. Azioni tardive che, secondo molti hanno contribuito a diffondere il panico sui mercati. Sul Sole 24 Ore e La Stampa grande risalto alla “guerra” tra l’agenzia di rating Moody’s e Bankitalia che ha difeso la solidità del sistema bancario del nostro Paese.

Leggi tutto