Maltempo: sale il livello del Po

1' di lettura

A Cremona il fiume cresce di circa tre centimetri all'ora. L'onda di piena innalza i vapori di idrocarburi delle raffinerie lungo la riva. SEGUI IL METEO DI SKY TG24

LE PREVISIONI SU SKY METEO24

MALTEMPO IN ITALIA E IN EUROPA: LE FOTO


Al ritmo di quasi tre centimetri all'ora, il Po continua a crescere a Cremona: alle 22 di ieri il livello era di un metro e ottanta centimetri sopra lo zero idrometrico. E sotto la spinta della piena, il cui colmo è previsto per il tardo pomeriggio di domani, è scattato l'allarme per la presenza dei vapori di origine idrocarburica, riconducibili alla raffineria nei corridoi di sicurezza dei pozzetti delle società sportive Cral Tamoil e canottieri Bissolati. I vigili del fuoco e gli operatori dell'Arpa hanno rilevato valori di gas interstiziali oltre il limite di guardia.

Significa che, esattamente come era accaduto prima nel maggio e nel novembre del 2008, e poi ancora nell'aprile dello scorso anno, c'è di nuovo un potenziale pericolo di esplosione in presenza di fiamme libere. La quota è stata superata nell'area del parcheggio fra Bissolati e società canottieri Flora e in un punto del Cral Tamoil. E' probabile che domani, per ragioni di sicurezza, il sindaco Oreste Perri vieterà di fumare e di utilizzare qualsiasi fonte di innesco nelle aree adiacenti le zone critiche.

Leggi tutto