Napoli, blitz dei carabinieri contro la camorra

1' di lettura

Arrestati 17 persone ritenute affiliata al clan dei Lo Russo, attivo in diversi quartieri del capoluogo campano. L'indagine sviluppata grazie a intercettazioni ambientali e telefoniche

I Carabinieri del Nucleo  Investigativo di Napoli hanno arrestato 17 persone ritenute affiliate  al clan camorristico dei "Lo Russo", attivo in diversi quartieri del capoluogo campano. Gli arrestati sono stati colpiti da un'ordinanza di custodia cautelare emessa su richiesta della Direzione Distrettuale  Antimafia partenopea per associazione per delinquere di tipo mafioso,  traffico e spaccio di stupefacenti e detenzione e porto illegale di  armi.

Come riferiscono i Carabinieri, l'indagine, sviluppata  attraverso intercettazioni ambientali e telefoniche e con riscontri a  dichiarazioni di numerosi collaboratori di Giustizia, ha permesso di  accertare ruoli, compiti e responsabilità di ognuno degli affiliati  nel contesto del gruppo criminale e di documentare alleanze con il  clan degli "scissionisti" di Secondigliano per il traffico di droga  e l'infiltrazione anche nel controllo degli affari illeciti del rione  Sanità mediante un'alleanza con il clan "Misso".

Leggi tutto