Notti palermitane illuminate da roghi di rifiuti

1' di lettura

Continua l'emergenza immondizia nel capoluogo siciliano e nell'intera provincia, dove altri cassonetti sono stati dati alle fiamme nelle prime ore del 4 maggio. Mentre la raccolta della spazzatura va sempre a rilento, si moltiplicano le minidiscariche

A Palermo un'altra notte rischiarata da roghi. Ad ardere, però, non sono i falò legati a tradizionali festività religiose, bensì cumuli d'immondizia sparsi tanto al centro quanto in periferia. I roghi di maggiori proporzioni sono stati appiccati nel quartiere Guadagna, ma anche a Villagrazia e in viale Francia. Roghi anche a Partinico, grosso comune al confine col Trapanese. La scorsa notte sono stati registrati una decina d'interventi dei Vigili del fuoco, impegnati in diverse zone del capoluogo siciliano. Resta dunque critica la situazione della raccolta dei rifiuti, che continua da settimane ad andare a rilento. Nel frattempo si moltiplicano le minidiscariche tanto nel capoluogo siciliano quanto in provincia.

Guarda anche:
Continua l'emergenza rifiuti a Palermo
Palermo, emergenza rifiuti. Roghi e scuole chiuse
Palermo, caos rifiuti e cassonetti dati alle fiamme
Emergenza rifiuti, nel Palermitano appiccati 40 roghi

Leggi tutto