Omicidio imprenditrice fiorentina, si cerca rapinatore

1' di lettura

Nel capoluogo toscano la polizia è sulle tracce del bandito, che ha rapinato e ucciso la proprietaria d'un'azienda. E' il secondo delitto avvenuto ultimamente in città. Il 25 aprile era stato assassinato il titolare di una pasticceria

Polizia e carabinieri continuano senza sosta a passare al setaccio sale giochi, sale scommesse e campi nomadi del capoluogo toscano per far luce sulla rapina del 30 aprile nella zona di Peretola, costata la vita a Susanna Tre Re. L'imprenditrice 55enne, comproprietaria d'un'azienda che gestisce slot machine, è morta il giorno dopo in ospedale a seguito del proiettile, che le aveva trapassato l'addome. Complessivamente sono già state controllate 1454 persone. Oltre settanta soggetti, sottoposti a sorveglianza speciale e agli arresti domiciliari, sono state controllati con particolare rigore. Di essi 12 sono stati denunciati per evasione, perché non trovati a casa nel corso delle verifiche.

Proseguono contemporaneamente le indagini sulla morte del pasticcere 62enne Massimiliano Da Lio, anche lui vittima d'una rapina effettuata il 25 aprile. Malmenato, l'uomo era morto il giorno dopo.
  

Leggi tutto