Albero Falcone, trovata la donna che ha rubato i messaggi

Una immagine del video in cui è stata ripresa la donna che ha rubato i messaggi dall'albero Falcone
1' di lettura

Ha 49 anni ed è una senza tetto la signora che, sabato 24 aprile, ha preso i disegni e i biglietti lasciati in ricordo delle vittime della mafia. Non ha spiegato i motivi del furto. Rilasciata dopo l'identificazione, non le sono stati contestati reati

È stata trovata la donna che, sabato 24 aprile, ha rubato i messaggi e le foto dall’albero in memoria di Giovanni Falcone a Palermo. I poliziotti della Squadra mobile l’hanno rintracciata in mattinata in via Galileo Galilei. La signora, una 49enne senza fissa dimora, non ha dato spiegazioni. Ha raccontato solo che, dopo aver preso i bigliettini e il lenzuolo con scritto “Le vostre idee camminano sulle nostre gambe”, è andata verso la stazione Notarbartolo. All’altezza dell’incrocio con via Terrasanta ha buttato tutto nell’immondizia. In fondo ad alcuni cassonetti della zona, il personale dell’Amia ha trovato i resti dei messaggi.

La donna era stata ripresa dalla telecamera di un negozio mentre si avvicinava all’albero Falcone per poi allontanarsi con un fagotto in mano. Non le è stato contestato alcun reato. I biglietti con i pensieri e i disegni in ricordo delle vittime della mafia, infatti, non avevano un proprietario ma erano stati affidati alla “pubblica fede”. La signora è stata rilasciata dopo l’identificazione.

Guarda anche:
Albero Falcone, la polizia sulle tracce di una senzatetto
Palermo, nuovi messaggi all'albero in memoria di Falcone
Palermo, rubati messaggi dall'albero di Falcone

Leggi tutto