Strage Viareggio, il governo non sa il numero delle vittime

1' di lettura

Secondo Vegas, sottosegretario all’Economia, l'esecutivo non ha il dato preciso su feriti e morti. “Difficoltà nell’esatta quantificazione dei soggetti che abbiano riportato lesioni gravi e gravissime”, dice Toccafondi. Per i parenti le vittime sono 32

RACCONTI DEI TESTIMONI 1 - 2 - 3 - 4
GUARDA TUTTE LE FOTO
IN RETE LE TESTIMONIANZE
I VIDEO DELL'ESPLOSIONE 1- 2
LE IMMAGINI ESCLUSIVE DEL DISASTRO

Quante sono le vittime della strage di Viareggio? Quante persone sono rimaste uccise o ferite dall’esplosione del carro cisterna del 29 giugno scorso? Secondo Giuseppe Vegas, sottosegretario all’Economia, il governo non ha ancora un dato esatto. Lo ha detto in Commissione Bilancio della Camera.

Anche Gabriele Toccafondi (Pdl), relatore del testo che prevede misure in favore delle vittime del disastro ferroviario, dichiara che sono emerse difficoltà circa “l’esatta quantificazione dei soggetti che abbiano riportato lesioni gravi, gravissime” o che siano morti. Vegas ha definito “necessaria” una relazione tecnica per fare il punto. Entro 21 giorni il presidente della Commissione Bilancio, Giancarlo Giorgetti (Lega), chiederà al governo di stenderla. “Dovrà fornire precise indicazioni in ordine al numero delle vittime del disastro ferroviario con riferimento, in particolare, al numero dei soggetti che hanno riportato lesioni gravi e gravissime a seguito di tale incidente”, dice il deputato del Carroccio.

Critico il Pd. “È già possibile stimare con esattezza quel numero visto che si tratta di eventi risalenti a quasi un anno fa”, afferma Massimo Vannucci. Sarebbe più utile, secondo il parlamentare, “acquisire informazioni sulla copertura assicurativa di Trenitalia” e “andare avanti spediti” con il testo. “Il provvedimento è stato iscritto per ben tre volte all’ordine del giorno della commissione e si stanno affrontando sempre le stesse questioni”, dice Vannucci. “Solo la precisa individuazione della platea dei beneficiari del testo – replica il relatore Toccafondi – può consentire di valutare l'adeguatezza delle risorse stanziate per l'erogazione delle elargizioni in favore delle vittime e dei loro parenti”. Le associazioni dei famigliari, in realtà, danno un numero preciso. Secondo loro le persone che hanno perso la vita sono trentadue. Come le ore di protesta davanti alla Procura. Come i lumini accesi in ricordo.

Leggi tutto